AMERICA ALONE n.1

 1

“Quando una bandiera viene bruciata non è segno della sua debolezza, ma di forza”.Mark Steyn

(Mark Steyn è considerato l’erede di Mordechai Richler, l’autore di “Barney’s version”, canadese come lui, è a mio modesto parere il più irriverente scrittore vivente, il nemico numero numero uno del politicamente corretto, da oggi sul Sorvegliato Speciale ci sarà una frase quotidiana tratta dal suo ultimo libro “America Alone” . Non ancora pubblicato in Italia, è disponibile nella versione inglese).

Annunci

Una risposta a “AMERICA ALONE n.1

  1. Quando ero a Chicago a Giugno si stava svolgendo un “consistente” dibattito negli States riguardo al problema “bandiera bruciata”.
    Come sai gli States si possono capire solo vivendoli (un po’ battistiana ma vera questa).

    Alcune cose raccontate sono ridicole ma invece rendono la loro grandezza ed il vero concetto della libertà Americana.
    La legge prevede che ognuno possa bruciare una bandiera a patto che:
    1. La bandiera sia sua
    2. Siano rispettate le norme antiincendio 😀

    Ho avuto il piacere e l’onore di stare nel museo della Libertà (dove sta una bandiera americana salvata dalle macerie del WTC) ed il padiglione riguardante “The Freedom of speech” con tanto di monumento al primo emendamento be… fa venire i brividi.

    Un grosso abbraccio!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...