Shock & Awe

Il leader nazislamico sta giocando col fuoco. Si rischia seriamente un conflitto. E questa volta l’Europa sarà in prima linea. Magari senza il coinvolgimento della inutile, isolatissima ed ignorata prodilandia.
La Germania e l’intera comunità Europea solidarizzano con Londra e si dicono indignate dalle quotidiane provocazione iraniane (un giorno inneggiano ai kamikaze, il giorno dopo promettono la bomba atomica su Israele, il giorno dopo ancora una guerra santa all’occidente tutto). L’Italia, il suo ridicolissimo presidente del consiglio ed il suo insulso ministro degli esteri tacciono. Niente da dichiarare sul crisi gravissima fra l’Europa e l’Iran. Ma non erano quelli che volevano una politica estera più “europea”?
 

Annunci

17 risposte a “Shock & Awe

  1. Caro Sorviet, stai già scaldando i motori della propaganda neoconsionista per la giustificazione del nuovo macello prossimo venturo (pare sia stato deciso, Dio non voglia, per il prossimo Venerdì Santo) già da tempo voluto e programmato da Israele ?

  2. Tra l’altro noi non siamo neppure protetti dallo scudo americano antimissile.
    Se non attacchiamo per primi, per primi verremo distrutti.

    Fang secondo te chi è che fa più “share”? il Sorvy o il terrorista iraniano? e tu a cosa stai guardando? il dito o la luna?

  3. Caro Kagliostro, per essere distrutti ci vogliono due cose : la volontà ed i mezzi. Queste due cose Ahmadinejad non credo proprio che le abbia . Le hanno invece due potenze superatomiche come Usa ed Israele.
    Ed aggiungo che ne hanno una terza : la capacità di vendere balle . Ma ultimamente è più facile farle passare qua in Italia (i blog come questo ne sono una conferma) che nei loro rispettivi paesi.

  4. A proposito Kagliostro , mi ero dimenticato di chiederti se per caso sei un legaiolo.
    Lo chiedo perchè il discorso da osteria che contraddistingue questa masnada alcolica è inconfondibile

  5. A proposito della Merkel e della Germania e bla bla bla…
    http://www.corriere.com/viewstory.php?storyid=61052

  6. Nè la Merkel, nè la Germania ma il presidente del Partito socialdemocratico tedesco Kurt Beck…il segretario di un partito della sinistra… un Diliberto qualsiasi. Tutti uguali, nel mondo, i sinistri.

  7. La SPD è di sinistra? Alle elezioni dell’anno scorso tifavi per loro!

  8. bella questa… Il sorvegliato che tifa per la spd piuttosto che per la cdu. Posso capire se avessi preferito la spd alla udc. Ma è cdu. Cambia l’ordine delle lettere e non solo…
    Sorvy

  9. …si, fra udc e spd, avrei optato per i secondi. Ma non mischiamo cavoli italiani con crauti tedeschi.

  10. Una rapida occhiata all’archivio del sorvegliato dovrebbe confermare l’entusiamo di sorvy per la “vittoria” di schrodher (o come si scrive) e la “sconfitta” della merkel . Correva il settembre 2005, credo.

  11. fatti, non pugnette. Dammi il link… chiacchierone!! Il settembre 2005 è anche alla tua portata (vedi ne “il vecchio Sorvegliato” in alto del blog e cerca)
    Secondo me stai confondendo con un’altra nazione. L’unico posto al mondo dove io non avrei votato centro-destra era nella Francia di Chirac (…I hote Chirac) . Ma con Sarkozy è caduta anche l’ultima retrosìa. Centro destra everywhere!

  12. Credevo fossi capace di fare una ricerca sul tuo stesso blog…

    BTW, il link è:
    http://sorvegliatospeciale.splinder.com/archive/2005-09

    Ora dovresti essere in grado di cercare “Merkel” sulla pagina o di usare la rotellina o il tasto PgDown o quello che maggiormente ti aggrada.

    Manca la foto della Merkel che era la cosa più divertente dell’articolo, peccato…

  13. QUESTO IL POST. TUTTO PER INTERO, PER CREONTE IL FALSARIO E PER TUTTI QUELLI CHE HANNO UNA QUALCHE CURIOSITA’ IN MERITO
    “Ve li ricordate i sondaggi tedeschi? Dieci punti di vantaggio della CDU sulla SPD… ma cosa dico dieci, almeno tredici, e la Merkel stravincerà … e non c’è storia per Schroeder… alla fine l’ex cancelliere tedesco per un pelo non vince le elezioni.
    Secondo dati dell’Ufficio federale elettorale, l’Unione Cdu-Csu della sfidante Angela Merkel e’ arrivata al 35,2% e la Spd del cancelliere Gerhard Schroeder al 34,3% (entrambe avevano ottenuto nel 2002 il 38,5% dei voti). I verdi sono risultati all’8,1% (8,6%), i liberali (Fdp) al 9,8% (7,4%) e il Partito della Sinistra all’8,7% (4% la Pds nel 2002). Il PdS, Partito della Sinistra (i Comunisti tedeschi) si sono uniti ad una grossa fetta di scissionisti della Spd capitanata da La Fontaine. Guardando i dati dei punti persi dalla Spd e quelli guadagnati da la Fontaine passato al PdS il travaso è riuscito alla virgola.
    C’è un solo vincitore in queste elezioni tedesche: il Partito Liberale di centro destra. L’unico partito tedesco che è cresciuto realmente (+2,4). Tutti gli altri partiti o hanno confermato il vecchio dato o sono in discesa.
    Io fossi in Prodi ci penserei a lungo prima di cantare vittoria sei mesi prima del voto. La Merkel veniva data dai sondaggisti dieci punti sopra allo sfidante appena qualche settimana fa. E invece ha vinto (forse) solo per un pelo.”
    TUTTO QUI !!!!!!
    Mi spieghi Creonte in quale piega delle mie parole si evince che io sarei stato un elettore di Schroder? Essendo io di centro-destra sarei al massimo stato indeciso fra la CDU e i LIBERALI tedeschi, ma a favore di Schroder. Non c’è bisogno di inventarsi chiacchiere, o intenzioni di voto che non esistono (leggi tre volte il post). Hai toppato. Io analizzavo il voto tedesco a fini interni. Italiani. Si era a sei mesi dal voto in Italia. Lo scopo del post era di dimostrare come non servisse appoggiarsi ai sondaggisti per dire che alle elezioni italiane non sarebbe esistita “partita” e Prodi avrebbe stravinto su Berlusconi a mani basse. Questo lo dicevano tutti ma prorio tutti in Italia. Infatti è quello che è accaduto. I sondaggi tedeschi davano stravincente la Merkel e (ahimè) così non è stato, perchè la donna invece meritava e secondo me è proprio brava. I sondaggisti italiani nell stesso periodo davano una vittoria di 10/12 punti su Berlusconi e alla fine i cinque milioni in più sono diventa 24.000 miseri elettori. Una forbice ancora più ristretta che in Germania. Se non sono un Profeta io, chi lo è? Altro che Schroeder. Io parlavo di Prodi, Caronte. Treghettati verso altri scoop inesistenti. FLOOOOP!!!
    Sorvy

  14. Non comprendo il riferimento a Creonte che potrebbe essere dettato da una comprensibile ignoranza in storia o da un altrettanto comprensibile foga di tirarsi fuori dai pasticci.
    L’entusiasmo coi cui commenti il tutto e le simpatiche foto non mi parevano e non mi paiono una fredda analisi del voto a fini interni. Semplicemente hai tirato fuori sta boiata dell’SPD che sono comunisti e ora non sai come uscirtene. Capita.
    Intanto il post è lì e ora pure qui. Che decidano i lettori e buona pasqua.

  15. I rosi sono mortatelle merdose

  16. “Caron dimonio dagli occhi di bracia forte piangendo batte col remo chiunque s’adagia.” tale Dante Alighieri

    Caron per me sta per Caronte, famoso traghettatore della Divina Commedia.

    Chiunque sa leggere è in grado di giudicare chi di noi due abbia ragione.
    Sorvy

  17. Appunto. Creonte era un’altro (lo zio di Edipo o una roba così).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...