Il più assolto degli italiani

Il più assolto degli italiani
Tangenti e caso Sme, cadute le due aggressioni politico-giudiziarie al Cav.
Mentre i mozzorecchi dilagano in tv al canale due, con il loro uso criminoso, codino, qualunquista e volgare del mezzo, ma ormai molto noioso e irrilevante, il Cav. si conferma il più assolto degli italiani. Di ieri è la splendida sentenza Sme, assolto per non aver commesso il fatto, sentenza tanto più importante in quanto il processo era stato riaperto in fretta e furia dopo che la maggioranza di centrosinistra aveva liquidato la più bella e sana delle riforme della scorsa legislatura, l’impossibilità per l’accusa di chiedere un nuovo processo d’appello contro un cittadino assolto. E’ ovvio che un’assoluzione in giudizio impedisce poi, in qualunque grado, di condannare chiunque “al di là di ogni ragionevole dubbio”. E’ logico, no? Se un giudice o una giuria hanno assolto una volta, un dubbio resterà per sempre, cribbio. Bene, quella pubblica accusa dovrebbe al perseguitato in giudizio, e a noi cittadini espropriati di una giusta possibilità di autogovernarci a mezzo della politica democratica per via di questa campagna politico-giudiziaria, una pubblica offerta di scuse, ma non lo farà. Lo stesso avvenne per le tangenti Mondadori alla guardia di Finanza, origine del famoso mandato di comparizione che favorì il ribaltone del governo Berlusconi del ’94. Il fatto che il più assolto degli italiani si sia poi rivelato anche il più amato, e che abbia potuto governare dopo sette anni di traversata nel deserto per ben cinque anni, abbandonando la postazione l’altr’anno senza fare il temuto “golpe del Caimano”, non ci esime dal dovere di dire: bravo giudice a Berlino, cattivi giudici a Milano, e peggiori di loro i molti mozzorecchi che li hanno sostenuti e incoraggiati per bassi scopi politici. Viva il Cav.

EDITORIALE DE IL FOGLIO

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...