ANDREA’S VERSION del 10.10.2007

Ormai è diventata una mania. Premessa: il ministro Alfonso Pecoraro Scanio non ci è particolarmente simpatico. Se mai il contrario. Ma non è possibile assistere passivamente all’ennesima aggressione alla sinistra nel nome del taglio degli sprechi, delle spese esagerate, dei privilegi della cosiddetta casta. L’ultima è quella sui consulenti di Pecoraro Scanio. Troppi, si dice. Cinque per il suo gabinetto personale, otto per i sottosegretari, sette per la direzione generale “Qualità della Vita”, cinquantaquattro per il servizio “Protezione della natura”, centosette per la “Ricerca ambientale”, centotrentotto per la “Difesa del suolo”, quattordici per la “Salvaguardia ambientale”, più cinque dirigenti-consulenti di fascia più alta, più altri sei non si è capito bene a quale titolo. Morale: tagliare, tagliare, trecentoquarantaquattro consiglieri-consulenti per Pecoraro Scanio, insomma trecentoquarantaquattro teste che lo aiutano a ragionare sarebbero troppe. Siamo alla pura demagogia. Chiunque abbia sentito Pecoraro esprimere anche un solo concetto, sa che sono ancora drammaticamente poche.

Annunci

2 risposte a “ANDREA’S VERSION del 10.10.2007

  1. “Cinque per il suo gabinetto personale” ?
    vuol dire che deve essere sodomizzato da 5 persone nei giorni lavorativi, se no da fuori di matto?
    porka miseria!

  2. Soicthoxlox

    landlord grants rifle anti trust law journal ar15 pistol kit exploded view of pistol ar 15 carbine rifle gun assault rifle

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...