ANDREA’S VERSION del 11.10.2007

Non ci pare di avere la fissa di Serra, è che il mirabile Michele si supera, talora. Attualmente, egli è molto seccato per gli accostamenti a Tangentopoli quando si parla di Mastella. Esagerati, protesta. Nel senso della maggiore sobrietà che contraddistinse i padri, se paragonata a quelli che Serra considera i grotteschi starnazzamenti del politico di Ceppaloni. Non parliamo di Berlinguer, il quale “preferì morire sul palco piuttosto che dire ‘mi sento male’ in pubblico”, e che con Tangentopoli non ebbe nulla a che vedere. Ma perfino Bettino Craxi. Il quale Craxi “condannato e detronizzato”, così la ricorda Serra, “da quell’omone che era si limitò a dire che aveva ragione lui e salutò la compagnia abbottonandosi la giacca”. Non andò precisamente così, ma non è questo il punto. E magari Mastella esagera, ma il punto è un altro ancora. Il punto è che quella di fare i froci col culo degli altri l’avevamo già sentita. Ma ci voleva l’eleganza di Serra, per fare il frocio col culo dei morti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...