La mozzarella avvelenata di Prodi e Bassolino.

 

Siamo all’emergenza mozzarella. Dopo la Corea, giunge ora notizia che anche il Giappone e la Cina hanno deciso di ritirare la mozzarella campana dagli scaffali dei loro negozi. Un danno immenso d’immagine, che probabilmente creerà un effetto domino, tanto che è già stata istituita -la notizia non è comica, è tragica- una ”unità di crisi per la mozzarella”, come annuncia Franco Consalvo direttore del Consorzio di tutela della mozzarella Dop.
La ragione del clamoroso embargo sulla mozzarella è semplice: conterrebbe diossina a causa della crisi dei rifiuti della Campania di Bassolino e della eliminazione irresponsabile di rifiuti bruciati senza le dovute tutele.
Il danno, ovviamente, non è soltanto economico -alcuni milioni di euro di mancate esportazioni- ma di immagine e coinvolge tutto l’enorme comparto del made in Italy alimentare che negli ultimi anni si era imposto in maniera vertiginosa nel mondo, nelle fasce medio alte dei consumi.
Quando un prodotto tipico, unico al mondo, si rivela velenoso, tutti gli altri ne soffrono.
Prodi e Bassolino hanno fatto dunque anche questo regalo all’Italia.
Veltroni ne prenda atto e corra ai ripari.
Se ne è capace.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...