Pensieri estivi.

Una volta questo blog era prevalentemente un diario. Abitavo su splinder, tutto era più casereccio, semplice, spontaneo soprattutto. Non si era nemmeno un centesimo dei blog che ci sono adesso. Facilissimo era formare delle comunità di blogger. Mi ricordo che il primo nucleo di gemellaggio fra blog “AMICI DEL SORVEGLIATO” era  composto dal medesimo, dallo SPINO NEL QLO, dal GRISO e dal BUROGGU. Ci incontrammo perfino una domenica di dicembre a Padova.

Poi vennero varie trasformazioni del blog fino a passare all’epoca della nascita di Tocqueville e poi di Right Nation.

Ma soprattutto questo blog riluceva di immagine propria. Qualche link ma per il resto tutto era farina del mio sacco. Magari materiale modesto ma sempre ironico, aggressivo, schietto e PROPRIO. Poi questioni i lavoro e soprattutto familiare mi hanno costretto a diventare un semplice fotocopiatore di scritti altrui.

Il tempo è quello che è; scarso assai. Le letture di un tempo sono diminuite ai minimi termini. Il Foglio lo compro solo al sabato. Gli altri blog e chi li legge più…

Ma la voglia di scrivere qulacosa di mio si fa sempre più prepotente. Oggi fra gli urli dei figli intorno, Andrea che mi sta addosso sul divano, il padre in carrozzina davanti che finalmente è uscito dal pericolo di vita degli scorsi mesi, e la tv al massimo volume, nell’appartamento che mia mamma occupa da quando mio padre ha avuto l’ictus che lo ha costretto a mesi terribili in ospedale, oggi, con tutta la precarietà del mio nuovo quotidiano regime di vita, vi ho voluto donare qualche pensiero estivo di un blog che non vede l’ora di ricominciare ad essere il Sorvegliato Speciale di sempre.

Sorvy

Annunci

4 risposte a “Pensieri estivi.

  1. tanti auguri per il babbo

  2. Sei un grande, e il Sorvegliato sta già scaldando i muscoli per un grande ritorno.

    Shark.

  3. Grazie del bellissimo dono e a presto, caro Sorvegliato.
    Quanto alle letture del Foglio, continua a comprarlo solo il sabato, perchè se lo compri tutti i giorni ti fa male.
    Ciao.
    Greg

  4. ci sono cose che avrei voluto scrivere sul più grande motivo di orgoglio di questo blog. I rapporti umani lo distinguono da migliaia di altri blog (ma che dico migliaia… milioni!).
    Ad esempio le tant amicizie che ne sono nate. Una fra tutte quella con Shark. Ma tu ci pensi Shark che quel giorno di 4 o 5 anni fa che per caso hai lasciato un commento e poi ci siamo conosciuti in un pub irlandese a Faenza e poi, le cene e i bar e infine ti feci conoscere la Savy che poi ti ha permesso di lavorare con lei e poco ci manca che diventi il suo capo (fra qualche anno … ne sono certo). Tutto questo per un minchia di blog del cazzo come questo.
    Si, è proprio il Sorvegliato!
    Non è un blog… non so cosa sia ma è roba curiosa questa cosa.
    Zappa, grazie per il pensiero per il mio papà. Un giorno o l’altro ci conosceremo noi due. Ci spero tanto.
    Greg, sono gasatissimo dopo la tua tlefonata di ieri sera. Io sapevo cose che tu non sapevi su persone vicine a te. Minchia se sono avanti!
    Sorvy

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...