“Maledetti ciellini, ci sconfiggerete. Anzi ci avete già battuti.”

Vi segnaliamo l’articolo di Giampaolo Pansa “Quel Meeting ci batterà”, pubblicato sull’ultimo Espresso. Il 27 agosto ha partecipato all’incontro del Meeting dal titolo “Passione per la storia”, con lo scopo di discutere dei suoi libri sulla guerra civile italiana.

L’esperienza del Meeting è stata per lui una vera e propria scoperta. “Il primo choc – ha confidato nell’articolo – è stato di trovarmi di fronte a una platea di mille persone, venute per capire che tipo sono. (…) Che scoperte ho fatto quella sera e il giorno successivo, nel vagare per il Meeting? Soprattutto tre. La prima che lì c’era un popolo, ossia una folla sterminata di gente comune, però non qualunque. Spesso di condizioni modeste e a famiglie intere. E tutti avevano nel cuore il desiderio di stare insieme, ma anche di incontrare persone diverse da loro.

La seconda scoperta è stata che questa gente non ti chiedeva da dove venivi, ma voleva soltanto comprendere dove stavi andando. (…) Era il mio percorso umano che volevano scrutare, con lo sguardo attento dell’amicizia: il mio viaggio alla ricerca della verità e di me stesso. E ogni volta mi sono sentito ascoltato e mai giudicato. Non mi era mai successo.

La terza scoperta sono stati i giovani che lavoravano al Meeting, dalla mattina sino a tarda sera.”

Infine, conclude riprendendo un motto dell’ex presidente francese Mitterrand e definendo il popolo di cl come “Una calma forza tranquilla” che sconfiggerà le vecchie sinistre italiane: “Ripenso al Meeting di Rimini e concludo: maledetti ciellini, ci sconfiggerete. Anzi ci avete già battuti.”

Qui tutto l’articolo.

Annunci

4 risposte a ““Maledetti ciellini, ci sconfiggerete. Anzi ci avete già battuti.”

  1. Ehi! Il vecchio ci ama.
    E’ lucido, ha cuore, sa di storia, non ha paura di andare controcorrente…ma perchè non l’hanno eletto a posto di Napolitano?
    Sancho

  2. E’ lucido, ha cuore? Sarà.
    Sa di storia? Vabbè, sorvoliamo.
    Non ha paura di andare controcorrente? Ah ah ah! (questa è fatastica).
    Don

  3. fatastica + n, disculpen

  4. Mah personalmente, io spero di trombarmene un paio…per questo ci vado.
    Comunque anche quelle della foto non sono male, sarebbe mica possibile averne il numero?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...