Non ce l’hanno fatta in diciassette anni, non ci riusciranno neanche stavolta.

“Non c’è stata nessuna concussione, non c’è stata nessuna induzione alla prostituzione, meno che meno di minorenni. Non c’è stato nulla di cui mi debba vergognare. C’è solo un attacco gravissimo di alcuni pubblici ministeri che hanno calpestato le leggi a fini politici con grande risonanza mediatica.

Io sono sereno, state sereni anche voi perché la verità vince sempre. Il Governo continuerà a lavorare e il Parlamento farà le riforme necessarie per garantire che qualche magistrato non possa più cercare di far fuori illegittimamente chi è stato eletto dai cittadini.”

Annunci

7 risposte a “Non ce l’hanno fatta in diciassette anni, non ci riusciranno neanche stavolta.

  1. Il video-messaggio di Berlusconi nel quale afferma di essere fidanzato è più patetico di quello di Fini che afferma che non sapeva che la casa di Montecarlo fosse occupata dal cognato.
    Non siamo arrivati alla battaglia finale ma alle comiche finali.

    Greg

  2. Comiche finali?

  3. greg e bbbaaasta! sarà la centesima volta che annunci che siamo alle comiche finali.
    aggiornati! Anche Lui Lui, il principino del principato dice che Lui non si diverte; che è solo l’altro che si diverte; che il senso delle istituzioni gli ha dato una rigidità da manico di scopa su per i ciapp; che parla e parla e parla a vuoto a vuoto a vuoto.
    Dopo 10 anni ammetterai che non ne azzecchi una!
    Sancho

  4. Caro Sancho, i fatti mi danno ampia ragione.
    Sono 15 anni (non 10) di comiche e prese per il culo.
    La differenza tra me e quelli come Te è che io non mi accontento di dire che non c’è alternativa a Berlusconi, che gli altri sono peggio di Lui, che Fini è un coglione, che Casini è una boccuccia di culo.
    Io ho fatto da tempo un bilancio dell’era Berlusconi: come ideali sbandierati, come slogan, come trovate pubblicitarie, è stato senza dubbio il numero uno; come politico, al quale abbiamo dato un potere enorme (oltre 100 deputati), ci ha presi per il culo in maniera epocale: zero riforma del fisco, zero riforma della costituzione, zero riforma del mercato del lavoro, zero riforma della giustizia.
    Quanto alla frase “siamo alle comiche finali” non significa che è arrivata la fine di Berlusconi; significa solamente che il nostro paese non si era mai coperto così di ridicolo come in questo particolare momento storico, e non certo per colpa delle distorsioni della magistratura, che esistono, ma che il porcellone non ha mai avuto alcuna intenzione di eliminare, avendo da tempo scelto di eliminare direttamente i processi (quelli suoi si intende).
    Quanto alla fine di Berlusconi ho ampiamente imparato che al peggio non c’è mai fine, specie quando il peggio dispone di mezzi economici e mediatici così potenti.
    Quindi godete pure dei vostri responsabili e delle vostre mignotte.
    Greg

  5. godiamo delle nostre mignotte… e certo che ci godiamo.
    Ognuno sceglie con chi godere.
    Magari te godi con Bindi e Vendolone-ricchione.
    A ognuno il suo!

  6. Zibibbo e gli altri neo-libertini sessolibero afavoredellaprostituzioneminorile o non hanno idea delle implicazioni politiche e pratiche di quello che vanno delirando oppure sono in malafede. Non c’è altro da dire.

    Berlusconi ha chiamato in questura per far tirare fuori una troia minorenne da una sua ruffiana, fancazzista pagata dallo stato, e tenersela in casa, tra le altre ragazze, alcune minorenni. Questo spazza via tre lustri di annunci sul merito, sull’antistatalismo, sul liberalismo e anche la vuota propaganda sui “valori”, che finalmente si scopre essere fatta per comandare su analfabeti e ritardati.

    Spiegatelo pure alle vostre figlie, dopo essere tornati dal Famili Day e avere preso per il culo l’omosessualità di Vendola, e godetene, se vi piace così. Ma sappiate che, a parte la ridicola difesa di un vecchio malato di mente molto ricco e molto bavoso, politicamente non state andando da nessuna parte.

  7. Di tutta la questione, sinceramente, non me ne frega niente.
    Ma qualcuno mi dovrà spiegare come mai, in ogni “contenzioso” tra il B. e la magistratura, le accuse della Magistratura sono sempre ritenute o inventate o necessarie di riscontro di verifica…mentre le parole del B. (mai alcondizionale ma sempre all’ imperativo!) sono sempre considerate oro colato dai suoi adepti.

    O prendete per il culo la vostra intelligenza oppure non ne avete affatto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...