La “bella guerra” che piace a sinistra.

La guerra di Libia: ovvero lo smascheramento dell’ipocrisia di tanto
pacifismo occidentale (ed italiano).

Ma dove sono le foto dei bombardamenti, di grazia? Bombardamenti ai quali anche noi, ahi-ahi, partecipiamo. O sotto l’egida dell’ONU e con … 

 la Francia in testa e il “nobbèl de la pacie” Mister Obama ora dai cannoni si lanciano fiori?

Possibile che non ci sia in tivvù e sui giornali una foto una di quella porcheria che stiamo facendo ai libici con la scusa dell’umanitarismo buono?

Annunci

3 risposte a “La “bella guerra” che piace a sinistra.

  1. LEGA: cazzo, vogliamo una data CERTA nella quale smetteremo di sganciare le bombe su obiettivi sicuri, selezionati, distanti dalle città etc.. (… 1° considerazione: se sono queste le nuove regole d’ingaggio evidentemente stiamo sganciando le bombe in mare, come Ruby è la nipote di Mubarak e come il processo breve è la riforma epocale della giustizia).
    BERLUSCONI: va bene, la smettiamo tra tre giorni, 2 ore, trenta minuti, e 15 secondi, tanto le nostre scorte di bombe sono già finite (ma non ditelo a La Russa).

    Buon fine settimana a tutti.

    Greg

  2. Purtroppo caro Greg è un FATTO che c’è un PRESSING incredibile su S.B. da parte di Napolitano per la guerra a Gheddafi. Non si capisce da dove venga tanta eccitazione e insistenza ad inseguire la Francia e Obama. E’ un po’ come la vicenda Eluana Englaro… quando Napolitano si fissa ci mette il carico da 90 e si ingerisce nei poteri dell’esecutivo. Ma si sa a Napoilitano si eccitò assai coi “Carri armati sovietici a Praga” e D’Alema faceva il top gun durante la “guerra a Milosevich”. Per questo non capisco quando fanno i pacifisiti “SENZA SE e SENZA MA” durante la Guerra al Terrorismo in Iraq e in Afganistan. Ma poi sponsorizzano le guerre sbagliate di inasione/neocolonialiste (Sovietici ieri, Francesi oggi). La Russa può stare tranquillo, le scorte di bombe di scorta glie le passa il Premio Nonel per la pace. Mr. Obama.
    Ah, che nostalgia per le bandiere arcobaleno sui balconi. Ormai non se ne trovano manco col cannocchiale le “ricchion’s flag”.
    Io, per quel che mi riguarda, continuo a tenere appesa quella a stella e strisce. Fra poco tornano i Repubblicani alla Presidenza e non voglio farmi cogliere impreparato.
    Il guerrafondaio, NEOCON, esportatore di democrazia, Sorvy

  3. premio nobel e non “premio nonel”… perdona questo ed altri errori di battitura o orrori ortografici.
    Su questo blog, lo sai, si va sulla sostanza.
    Fanculo i mistakes e la british behavour.
    Sorvy

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...