Sul “fondamentalista cristiano”.

Interessante come certa stampa (e certe radio) stia continuando a battere sul fatto che l’autore della strage di Oslo fosse un “fondamentalista cristiano”, lasciando in secondo piano il fatto che fosse una sorta di neonazista, massone (che è come dire “tifo Torino ma simpatizzo Juventus”: sono incompatibili, come critiano e massone, appunto) e altre diavolerie che fanno propendere più per il profilo del pazzo lucido che non per quello di chierichetto kamikaze. Detto questo, come scriveva Christian Rocca sul suo blog sabato, è un’idiozia paragonare “il terrorista ‘cristiano’ a quelli islamici, confondendo per ignoranza o malafede casi rari, isolati e scollegati da dottrine religiose o chiese o scritture con la potenza geometrica di una teologia politica, ideologica e temporale viva, presente nella società, diffusa da governi, scuole, università, televisioni e autorità religiose sulla base di un’interpretazione nemmeno tanto eterodossa di uno dei più potenti testi politici della storia”.

P.S. Il “fondamentalista cristiano”, poi, era talmente cristiano che sembra volesse preparare un attacco anche al Vaticano.

da Piero Vietti

Annunci

11 risposte a “Sul “fondamentalista cristiano”.

  1. Interessante è come si cerca di elaborare una figura di merda epica. Ma sai dov’è il problema a buttarla in caciara con la massoneria? Che il laico e l’ateo possono sempre dirti: siamo laici, per noi va sempre controllata la massoneria quanto l’Islam quanto il cristianesimo, l’abbiamo sempre detto. Tu, invece, dopo averci suggestionato con le orde islamiche inferocite che premevano ai confini norvegesi e la soluzione del Cristo Re, ora sei in imbarazzo.

    Ma non solo tu. Nel frattempo, come fa notare l’odiato Malvino, sono velocemente spariti il Manifesto dei Cristianisti nella rivista di Amicone e il manifesto di Marcello Pera dalla Fondazione Magna Carta, per una eccessiva somiglianza programmatica.

    Ti informo poi che attaccare il papa e il Vaticano non è in contraddizione con l’estremismo cristiano, visto che queste figure e questi enti possono essere considerati troppo morbidi, come si legge molto spesso tra le righe di vari articoli.

    A te e a Rocca non dico quello che si sono fatti tra loro i cristiani, nel corso della storia, non vorrei impressionarvi.

  2. Ma tu ti rendi conto della violenza implicita nelle parole di Rocca? “Una interpretazione neanche tanto eterodossa”? Dunque Rocca, che non ha mai studiato cultura araba, senza avere mai letto il Corano, sostiene che l’Islam, per sua natura è malvagio. E dunque qual è la soluzione? Vogliamo magari iniziare a mettere una mezza luna gialla adosso a tutti gli islamici.

    Guarda, io dico che ora basta. Ormai siete fuori tempo massimo. Il pericolo islamico fa troppo 2001. E’ passato di moda. Osama è morto, Al Qaeda è sconfitta. L’Islam non è un mostro. I gruppi terroristici erano una minoranza all’interno del mondo islamico, come il norvegese rappresenta una minoranza nel mondo cristiano.

    Ancora pochi mesi fa, per le elezioni di Milano, ci avete rotto con “il pericolo della Moschea”. Beh, le moschee sono luoghi in cui si prega. Non c’è niente di male a costruirle. Ci va la stessa gente che la domenica va in Chiesa. Gente che si fa il mazzo a lavorare onestamente tutta la settimana e in un giorno vuole raccogliersi in se stessa.

    Il norvegese voleva attaccare il Papa perché lo considerava troppo debole rispetto all’Islam. Voleva riunificare tutte le chiese cristiane, cattolici e protestanti insieme. Vogliamo ora chiudere le chiese in Norvegia? No, sarebbe una cazzata.

    Se c’è una cosa che puoi imparare da quello che è successo in Norvegia è che non puoi fare di una parte il tutto. Breivik era norvegese. I norvegesi sono tutti assassini? No. Breivigk era fondamentalista cristiano. I cristiani sono tutti assassini? No. Breivik era di estrema destra. Quelli di destra sono tutti assassini? No

    Osama Bin Laden era musulmano. I musulmani sono tutti terroristi?
    Ora datti una risposta

  3. la differenza fra i cristiani e i musulmani di fronte al terrorismo organizzato o a un pazzo è che i primi condannano i secondi applaudono. Avete visto le strade di Gaza City in festa l’11 settembre? Avete visto le reazioni alle vignette su Maometto? E lan reazione al discorso di Ratisbona del Papa. Theo van Gogh (regista). Vi racconto loa sua morte: copio e incollo da Wikipedia:In seguito a ciò si avvicinò politicamente a Ayaan Hirsi Ali, una olandese di origini somale che si batte per l’emancipazione femminile nell’Islam, che scrisse la sceneggiatura del cortometraggio Submission, nel quale, tra l’altro, si vedono dei versi di una sura del Corano scritti sulla schiena della protagonista.

    L’assassino di van Gogh sparò a Van Gogh dapprima due volte e poi, dopo che il regista gli aveva detto “ma non ne possiamo parlare?” altre quattro volte[1][2] Nella pancia di van Gogh, dopo l’assassinio vennero piantati due coltelli, uno dei quali tratteneva un documento di cinque pagine con minacce ai governi occidentali, agli ebrei e a Hirsi Ali[1][3], e la donna da allora iniziò a vivere sotto stretta protezione.

    Da allora, il film è stato ritirato dalla proiezione dal suo produttore, Gijs van Vesterlaken, anche lui minacciato ripetutamente di morte, ma è comunque reperibile in Internet.

    [modifica] L’assassinioVan Gogh fu assassinato il 2 novembre 2004 alle ore 8:45, nella parte est di Amsterdam[4]. Il suo assassino, in possesso di doppia cittadinanza marocchina e olandese, vestito con una djellaba, un indumento tradizionale arabo, per rimarcare la sua appartenenza culturale[5], gli sparò otto colpi di pistola e successivamente gli tagliò la gola in pieno centro di Amsterdam per eseguire una fatwa legata alla pubblicazione del suo cortometraggio Submission (“Sottomissione”, uno dei possibili modi di tradurre il termine arabo “Islam”).

    ECCO LA DIFFERENZA FRA UN PAZZO PSICOPATICO E UNO DEI CENTINAIA DI ATTACCHI ISLAMICI ALL’OCCIDENTE TOLLERANTE E CRISTIANO.

  4. olaf.roest@hotmail.com

    USA and Israel since 9/11, and with the other following false flag operations made CIA and Mossad are the real threat for Europe.

  5. Il fatto che fosse “cristiano” è stata pompato ad arte dai giornali. Non c’entra un bel niente che lo fosse, così come non c’entra niente che Provenzano leggesse la bibbia tutti i giorni con la sua condotta criminale. Cosa c’entra il Cristianesimo ? Niente !
    Questo non è neanche terrorismo, è un grande delinquente e criminale e basta. Il terrorismo è un’altra cosa, è tutt’altra strategia.
    S’è per questo giocava con videogames sparatutto ed aveva una azienda agricola. E allora ? E’ come se dessimo la colpa agli agricoltori o ai videogiochi. In effetti qualche tg ha criminalizzato i videogiochi.
    P.S.
    Adesso vado a farmi una partita in multiplayer a Call of Duty 4.

  6. L’assassino di Theo Van Gogh era musulmano. Dunque tutti i musulmani sono assassini.
    L’assassino di oltre settanta ragazzini norvegesi era un fondamentalista cristiano. Dunque tutti i cristiani sono assassini?

    Ma Sorvegliato, ma ti rileggi ogni tanto? Ma ti rendo conto che il tuo pregiudizio nei confronti dei musulmani è talmente profondo, carico di odio e fastidio, da prendere milioni di persone e considerarle tutte assassine.

    E di fronte a questa realtà, tu cosa proporresti? Dimmelo, sono curioso. Qual è la situazione per difedendersi da milioni di assassini? Magari ammazzarli per prima. Una bella soluzione finale. Ti ricorda qualcosa?

  7. Pompato che fosse cristiano?
    Leggi un po’ che scriveva Breivik
    “Ho spiegato a Dio che, a meno che non voglia vedere l’alleanza marxista islamica e alcuni islamici d’Europa distruggere la cristianità europea nei prossimi cento anni, deve far sì che i guerrieri in lotta per la cristianità europea prevalgano.”

    Lui si considerava un guerriero in lotta per la cristianità.

  8. “Il fatto che fosse “cristiano” è stata pompato ad arte dai giornali.”

    Giornali anticristiani, immagino. Forse addirittura satanisti. E’ probabilmente un complotto satanista.

    “Cosa c’entra il Cristianesimo ? Niente !”

    A seconda della convenienza. In effetti ci sono passi che invitano alla tolleranza nel Corano, e ci sono passi che chiedono sangue nella Bibbia. Dipende tutto dalla propaganda a disco rotto che si crea intorno.

    “Questo non è neanche terrorismo”

    Attendiamo che sia confermata la presenza di altre cellule, poi ne riparliamo. Ti sarai mica rammollito contro il terrorismo? Come diceva Sorvy un paio di post fa, “poche pugnette”, è in ballo la sicurezza dei paesi democratici.

  9. La differenza non e’ fra i fedeli della religione cristiana (bisognerebbe anche distinguere fra cattolici e le altre chiese proestanti o ortodosse) e i fedeli dell’Islam. La differenza e’ fra la civilta’ occidentale figlia della cultura geco-romana e dalla cultura cristiana e ebraica con la cultura, la civilta’ e la democrazia, le liberta’, la tolleranza dell’occidente con la civilta’ mediorientale e nord-africana. La Sharia, la dignita’ delle donne, il divieto di professare un’altra fede, la mancanza di liberta’ e di democrazia e’ una caratteristica comune di ogni nazione dove i musulmani costituiscono la maggioranza. Come mai? Come mai? Come mai? Qualcuno mi risponda. I musulmani sono schiavi della loro religione. islam si traduce con sottomissione. Le altre fedi invece credono in un Dio che concede loro il libero arbitrio.o i musulmani si modernizzano e imparano la tolleranza oppure prevaricheranno sempre. Come hanno fatto da Maometto in poi.

  10. Ah, ora c’è il libero arbitrio. Mi sembrava di aver letto di capricci e dittatura del relativismo. Ma sicuramente sbaglio io.

  11. Si sicuramente sbagli tu, ciao Tizzy! Sorvy

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...