Cosa non può fare un passo indietro!

Dicono che il bene dell’Italia,la sua immagine, la sua moralità dipendono da quel “passo indietro” del Cav. E hanno ragione. Infatti, se il Cav. dovesse fare un passo indietro, Romano non sarebbe più mafioso, Berlusconi un grande imprenditore che ama la bella vita e le “ragazze di Arcore” si trasformerebbero come per magia da “escort” a “show girls”.

Annunci

8 risposte a “Cosa non può fare un passo indietro!

  1. No no… Vai tranquillo
    Berlusconi si deve dimettere, Romano si deve processare e solo un folle, cieco, sordo, ubriaco e decisamente fesso parlerebbe di showgirl e non di puttane….
    E smettiamola di chiamarle Escort!
    Queste son troie.
    Punto.

  2. Romano sarà processato se il GUP lo rinvierà a giudizio. Non c’è immunità parlamentare che può fermare i processi. Purtroppo dal 1993, anno in cui la costituzione è stata stuprata, non c’è più equilibrio tra potere legislativo e giudiziario. Siamo da allora che si è creato questo contrasto e grave scontro tra poteri.
    Il lodo Alfano, che sospendeva i processi e i tempi di prescrizione, è una legge giustissima che si rifà a quella francese. Imponeva di fare i processi a fine mandato, senza vie di scampo, ma si sa che il fine non è quello di processare Berlusconi, ma quello di abbatterlo con i processi. Il fine è quello di non farlo governare, se si voleva farlo processare, allora si sarebbe tenuto il lodo Alfano.

  3. Ehi,mister “Queste son troie”. Lei offende!!!!!
    Sua sorella come minimo se la sente dire queste brutte cose sulle donne non la saluterà più.
    Per un pò di sesso… manco fosse reato. E si ricordi che siamo in Italia. Quelle che lei chiama troie erano matrione ai tempi dei romani, madonne nel medioevo, signorine ai primi del 900, donne libere dallo slogan “il sesso è mio e lo gestisco io” nel 1968 e donne “fate l’amore non fate la guerra” negli anni ’70 e ’80, donne “sex and city” negli anni 2000…
    Non è che adesso pretende per le donne il velo?!?!?
    Mio caro ayatollah, lasci stare le pietre a terra che a lapidare le donne “immorali” si può far male…

  4. Io non le lapido. Adoro le puttane, ma certo se ci vado mica sono così ipocrita da pralare di cene eleganti. E se lo facessi la gente si rotolerebbe in terra dal ridere…
    E comunque i cattolici siete voi, mica io… Eravate voi al family day e siete voi ad essere convinti che chi commette atti impuri vada all’inferno. Non ho davvero nulla contro puttane e puttanieri, mi sta solo sulle palle chi da diavolo voglia passare per santo. In secondo luogo, è oggettivamente ridicolo che un tizio di quasi ottant’anni si circondi e si scopi ragazzine che non ne hanno neanche venti…
    Comunque, contenti voi che lo votate…
    Spero solo che i vostri figili e le vostre figlie non lo prendano come modello!

  5. Come girare la frittata in un paio di righe, dimenticandosi le leggi antiprostituzione Carfagna-Berlusconi e raccontando puttanate sugli ayatollah, dopo che il papa continua a uspicare la fratellanza con i musulmani. Esilarante. Complimenti Sorvy!

  6. Buon fine settimana a tutti e FORZA GNOCCA!
    L’unica cosa che, in tempi di crisi, è reperibile in abbondanza, e gratis, in natura (a parte i vecchi puttanieri, che devono pagarla).

    Greg

  7. Forza Gnocca sempre, caro Greg!!!

  8. Oggi è stato un vero tormentone. Stamattina al bar, in ufficio, in pausa pranzo, ovunque io sia andato non si parlava d’altro: Forza gnocca!
    Un tormentone così mai visto. Se quest’uomo non è un genio!!!!

    Comunque la cosa più bella sul “forza gnocca” l’ho sentita stasera in una ferramenta. Il tipo del banco aveva due albanesi di fronte. Uno dei due dice al tipo della ferramenta: Se non votate più Berlusconi e votate quel finocchio di Vendola giuro che me ne vado via dall’Italia.
    Il tipo della ferramenta, sicuro comunista, rosso di rabbia in viso, non sapeva che cazzo dire… e dopo una decina di secondi di esitazione non ha trovato niente di più intelligente da rispondere che un banalissimo e razzista: “andatevene affanculo in Albania e portatevi pure dietro Berlusconi”.
    L’Albanese in tutta risposta e sghignazzante si è girato all’amico connazionale e puntando la mano verso il commesso gli ha detto: “cosa ti avevo detto io che questo è tutto finocchio”. Io sono scoppiato a ridere insieme ad una mezza dozzina di clienti intorno.

    Il commesso della ferramenta, col sangue agli occhi, ferito dalla semplice ironia di due albanesi.
    Sorvy

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...